PARODONTOLOGIA E PROTESI COPYRIGHT 2019. ALL RIGHTS RESERVED. P.IVA 02329660480

Le nostre attività

54414-200

La Parodontologia è la branca odontoiatrica che si occupa dello studio e della cura dei tessuti parodontali ovvero gengiva, mucosa e osso alveolare.

I danni ai tessuti parodontali sono causati da popolazioni batteriche presenti nel cavo orale che, in presenza di specifici fattori predisponenti, diventano aggressivi e dannosi per la nostra bocca.

La gengivite è il primo stadio della malattia parodontale e consiste in un’infiammazione superficiale dei tessuti gengivali caratterizzata da gonfiore, arrossamento e sanguinamento dovuta all’accumulo di placca batterica sulle superfici dentali.

In alcuni pazienti (20-30%), la gengivite non curata può trasformarsi in un’infiammazione più profonda, la parodontite (cosiddetta piorrea), che interessa l’osso sottostante e le radici dentali con la formazione di tasche, (distacco della gengiva dal dente) e recessioni (retrazioni) gengivali associate a sanguinamento, talvolta ad ipersensibilità dentale e nei casi più gravi a mobilità dentale. Tali lesioni possono provocare anche la perdita spontanea dei denti.

La cura e la prevenzione di tali patologie, prevedono una prima fase non chirurgica cui segue una fase chirurgica solo ed esclusivamente se permane l’infiammazione. La maggior parte dei pazienti riesce a ritornare ad una situazione stabile e mantenibile senza il bisogno della chirurgia.

In alcune persone si può verificare una condizione particolare chiamata recessione gengivale per cui la gengiva si retrae e si espone la radice del dente con conseguente disestetismo e sensibilità al freddo.

Le recessioni gengivali sono spesso dovute a manovre igieniche non appropriate come uno spazzolamento traumatico in pazienti molto puliti . Molti di questi pazienti, in particolare i giovani, non gradiscono di mostrare denti più lunghi quando sorridono e richiedono sempre più frequentemente trattamenti di copertura radicolare. In questi casi con opportuni interventi è possibile ricostruire la gengiva perduta riuscendo a ricoprire completamente la radice esposta.

L’implantologia è una terapia odontoiatrica nata per sostituire uno o più denti perduti con elementi fissi in grado di assicurare al paziente una buona funzione masticatoria e una estetica ottimale.

Gli impianti dentali sono fabbricati in titanio, materiale che è altamente compatibile con i tessuti che non causa reazioni di allergia o intolleranza.

Al giorno d’oggi la procedura di inserimento si è semplificata molto, riducendo al minimo il discomfort del paziente in  ogni fase del trattamento.

Un ulteriore passo avanti è stato fatto dalle tecniche di chirurgia guidata. Grazie a elaborati software di progettazione che uniscono i dati radiografici a quelli clinici, vengono create delle mascherine chirurgiche che funzionano da guida nell’inserimento degli impianti. In questo modo la procedura è ancor più rapida e più precisa.

La Dott.ssa Cristina Magnani, implantologa dello studio, si avvale dell’utilizzo della chirurgia guidata da anni, con all’attivo numerosi casi di riabilitazioni complete e sorrisi ritrovati.

Grazie all’implantologia le persone possono finalmente avere una soluzione con  denti fissi per poter masticare e sorridere con la massima sicurezza.

La protesi dentale è quella specialità odontoiatrica che si occupa del ripristino della dentatura persa o compromessa per motivi funzionali e/o estetici.

Nel nostro studio al Dott. Filippo Selvaggi è affidato il compito della ricostruzione protesica degli elementi mancanti con soluzioni diverse utilizzando protesi fisse o mobili.

La protesi fissa viene fissata agli elementi pilastro, costituiti da denti o impianti e non può essere rimossa dal paziente. Nel nostro studio sono effettuate, con tecniche computerizzate, corone altamente estetiche utilizzando i materiali  ceramici più moderni come zirconia e disilicato di litio.

Le protesi mobili sono atte alla sostituzione di intere arcate o parti di esse  che possono essere rimosse facilmente dal paziente durante l’arco della giornata per effettuare una accurata pulizia delle stesse. Le “vecchie dentiere” possono oggi essere sostenute da impianti dentali che permettono di ottenere una notevole stabilità con conseguente grande sollievo per i pazienti.

Oggi oltre alle tecniche convenzionali, lo studio si avvale anche delle moderne tecniche digitali che vanno dalla presa dell’impronta con scanner ottico per ovviare ai fastidiosi porta impronte tradizionali, alla progettazione del nuovo sorriso virtuale.

La carie dentaria è una malattia degenerativa dei tessuti duri del dente (smalto, dentina), che origina dalla superficie e procede in profondità demineralizzando i tessuti duri del dente.

La causa della malattia è fondamentalmente microbica (placca batterica sopra gengivale) in soggetti particolarmente sensibili, e nei quali la dieta è particolarmente abbondante nell’uso degli zuccheri.

Il Dott. Filippo Selvaggi si occupa della diagnosi e cura della della carie, utilizzando resine composite, materiali di nuova generazione ad alta valenza estetica . Oggi non si usano più i vecchi materiali metallici come oro e amalgama d’argento, ritenuti antiestetici e sorpassati.

L’odontoiatria restaurativa ad oggi è in grado di rispondere alle crescenti esigenze estetiche dei pazienti adottando un approccio mini invasivo, ovvero rispettando il più possibile il tessuto dentale sano.

Inoltre è possibile migliorare l’estetica del sorriso o modificare le forme dei denti grazie alla capacità dei compositi estetici di mimetizzarsi perfettamente con il tessuto dentale.

Si ricorre alla terapia endodontica , detta anche devitalizzazione, qualora una lesione cariosa o traumatica determini una alterazione irreversibile della polpa dentale. Con anestesia e con l’isolamento del dente con una diga di gomma,  vengono  effettuate la detersione e la chiusura dei canali radicolari e della camera pulpare.

Il Dott. Filippo Selvaggi si occupa di queste terapie avvalendosi delle tecnologie più recenti per ottenere la più completa disinfezione e chiusura dei canali dentali.

La chirurgia orale si occupa di tutte le procedure di estrazione dei denti o cisti dei mascellari e di ricostruzione dei tessuti per garantire una migliore riuscita delle procedure implantari e protesiche.

La chirurgia estrattiva è la parte che si occupa della estrazione dei denti e nello specifico dei denti del giudizio. I denti del giudizio, ad oggi non più indispensabili ai fini della masticazione, possono bloccarsi in posizioni non idonee durante il loro cammino di eruzione. Questo può provocare infiammazioni ed ascessi e la necessità di rimuovere il dente. La procedura che lo Studio Associato Parodontologia e Protesi utilizza, è in grado di far avere poco discomfort al paziente con rapidi tempi di guarigione e ripresa.

La chirurgia ricostruttiva è propedeutica per le terapie riabilitative in cui la componente di osso o tessuti gengivali non sia sufficiente per garantire un risultato estetico finale ottimale. Grazie all’utilizzo di particolari biomateriali si possono aumentare i volumi dei tessuti ed effettuare riabilitazioni che in passato non potevano essere effettuate. Lo Studio Associato Parodontologia e Protesi ha da sempre puntato sui migliori materiali disponibili per garantire risultati eccellenti e sicuri ai propri pazienti.

L’ igiene orale è il fondamento di ogni trattamento odontoiatrico ed è effettuata con grande esperienza clinica e professionale dalla Dott.ssa Nada Magnani e dalla Dott.ssa Elisabetta Capanni.

Durante la prima seduta i nuovi pazienti vengono intervistati per valutare la loro disponibilità a sottoporsi ad eventuali terapie, per conoscere le loro abitudini di  igiene orale. In questa sede sono data ai pazienti informazioni per l’adozione di una corretta tecnica di spazzolamento e all’utilizzo di fili e scovolini interdentali mostrando le tecniche adeguate con l’ausilio di appositi modelli.

Le sedute di igiene normalmente durano 60 minuti. Vengono eseguite con strumenti manuali (curette, scalers) e con l’uso di apparecchiature soniche o ultrasoniche al fine di eliminare la placca sopra e sottogengivale.

Solitamente i pazienti hanno bisogno di una o due sedute di igiene orale durante l’anno nelle quali il paziente viene rimotivato e re-istruito al corretto mantenimento dello stato di salute orale.

Lo sbiancamento è una metodica che migliora l’estetica del sorriso andando a schiarire il colore dei denti. Questo viene effettuato con agenti sbiancanti che vengono applicati sul dente e agiscono all’interno dei tubuli dentinali eliminando le microparticelle che causano la pigmentazione dei denti.

Lo sbiancamento può essere effettuato sia in studio sia a casa. Questa ultima metodica, la più utilizzata, prevede l’utilizzo di un gel sbiancante da applicare all’interno di apposite mascherine individuali per ogni paziente che vengono portate durante la notte.

Si può ricorrere alla terapia ortodontica per riallineare i denti, risolvere gli affollamenti e ripristinare una corretta relazione fra le arcate dentali e recuperare l’estetica e/o la funzione perduta.

L’ortodonzia è per tutti. Nei bambini e nei ragazzi il trattamento ortodontico ha la funzione di guidare una corretta crescita, negli adulti ha finalità sia estetiche che riabilitative.

La terapia ortodontica si avvale di molteplici soluzioni, fisse e mobili, grazie alla recente introduzione degli allineatori trasparenti.

La Dott.ssa Francesca Farisco specialista in Ortognatodonzia, offre ai pazienti dello studio tutte le soluzioni più moderne in grado di soddisfare le personali esigenze.

Il controllo della pulizia degli ambienti e dei macchinari nonché la sterilizzazione dei materiali è di fondamentale ed irrinunciabile importanza nella pratica medica ed odontoiatrica.

Lo studio predilige sempre l’uso di materiali monouso per tutelare al massimo la salute dei pazienti.

Il resto dello strumentario viene sottoposto a sterilizzazione. La sequenza adottata prevede varie fasi: lavaggio e disinfezione a bagno vasca ad ultrasuoni; imbustamento all’interno di buste termo-saldate e successiva sterilizzazione in autoclave. Questo ultimo processo è costantemente monitorato e controllato attraverso test di efficacia e affidabilità e gli strumenti che escono dall’autoclave vengono catalogati attraverso un sistema di tracciamento interno.

Anche gli ambienti dello Studio vengono costantemente disinfettati. Dopo ogni paziente i riuniti odontoiatrici vengono sanificati con opportuni disinfettanti, gli aspiratori cambiati e le protezioni in plastica vengono gettate e sostituite con protezioni nuove monouso.

Ogni giorno la struttura viene pulita da una apposita ditta che si occupa di studi medici.

Top
Apri WhatsApp
💭 Ciao, chiedimi pure...
Ciao, hai bisogno di aiuto o vuoi fissare un appuntamento?